Come rilassare i muscoli pelvici

L’argomento di oggi è molto particolare. Con questo articolo risponderemo infatti ad una domanda che si fanno in molti: come rilassare i muscoli pelvici? Per riuscirci è importante conoscere il pavimento pelvico e le sue caratteristiche. Vediamo insieme i dettagli da conoscere prima di iniziare ad eseguire i giusti movimenti in grado di favorire il rilassamento di questa area del corpo.

Cos’è il pavimento pelvico?

Il pavimento pelvico è costituito da diversi muscoli che sostengono gli organi dediti alla riproduzione, alle funzioni urinarie ed escretorie. Quando questi muscoli sono contratti, si rischiano diverse problematiche come infiammazioni, disturbi ginecologici o riguardanti la sfera sessuale. Non è difficile che si creino tensioni in questa zona del corpo. Per questo motivo è spesso importante comprendere come rilassare i muscoli pelvici. A questo proposito, è utile sapere che esistono alcuni esercizi molto semplici, utili per sbloccare il bacino e rilassare la muscolatura pelvica. I benefici sono percepibili quasi subito, vediamone alcuni.

L’esercizio “della perla” e gli esercizi di Kegel

Gli esperti di fitness e benessere lavorano da anni concentrandosi persino sul benessere del pavimento pelvico. Dopo alcuni studi e tentativi, è stato ideato l’esercizio “della perla”, che è davvero molto semplice da eseguire. In sostanza, dovrete contrarre i muscoli del pavimento pelvico, in maniera lenta e graduale, immaginando di trattenere una perla al loro interno. Questa contrazione dovrà essere tenuta per qualche secondo, per poi rilassare i muscoli.

Si potrà eseguire questo esercizio per una decina di volte, anche una volta al giorno, senza però stancare troppo i muscoli. Gli esercizi di Kegel consistono nel fare esattamente la stessa cosa, senza immaginare la perla. I benefici riscontrati da chi esegue costantemente questi esercizi sono molti: si possono tonificare, rafforzare e rilassare i muscoli del pavimento pelvico, e persino migliorare le proprie esperienze sessuali.

Come rilassare i muscoli pelvici? Rilassando tutto il corpo

Se volete sapere come rilassare i muscoli pelvici, sappiate anche che saper rilassare il resto del corpo è fondamentale. Come potete riuscirci? È possibile farlo chiaramente tentando di ridurre lo stress, grazie a un bagno caldo oppure eseguendo degli esercizi di respirazione. In particolare, grazie a questi ultimi si possono rilassare tutti i muscoli del corpo e, di conseguenza, anche quelli del pavimento pelvico. Oltre a questo, è utile sapere che ci sono anche alcuni esercizi che riguardano alcuni movimenti del bacino. Essi sono in grado di rafforzare i muscoli della schiena e persino quelli pelvici.

Con questi presupposti, è chiaro che saper rilassare e allenare tutto il corpo in generale è ciò che può aiutarci a comprendere come rilassare i muscoli pelvici e a riuscirci in breve tempo. Per ottenere ulteriori consigli, potrete contare sul centro Ondaverde: benessere, ginnastica a corpo libero, piscina, sport e quant’altro vi stanno aspettando. Dopo un po’ di allenamento e con alcuni suggerimenti mirati e personalizzati, capirete come rilassare i muscoli pelvici in un batter d’occhio!

Piaciuto l'articolo? :)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

10€ subito in regalo per te!

Se ti inscrivi alla nostra newsletter
inserendo la tua email qui sotto.

Valido sul tuo primo acquisto su Shop.Ondaverde.com

Via Trento, 37 Corbetta (MI)
Tel. 02 977 9494
P.IVA 08624810159
info@ondaverde.com
Privacy Policy - Cookie Policy

Made with ❤ by HaveFunnel.it