Come recuperare il tono muscolare delle gambe?

Avete la necessità di capire come recuperare il tono muscolare delle gambe, magari dopo anni di inattività e sedentarietà fisica o per cause di lievi incidenti? Non preoccupatevi, in quanto questa non è di certo un’impresa impossibile. Tuttavia, è chiaro che in questi casi bisogna impegnarsi, forse più che in altre occasioni. Dopo averlo fatto sarà possibile non solo sentirsi meglio con sé stessi da un punto di vista estetico, ma ci si potrà soprattutto sentire più forti e sicuri durante il movimento. Ottimo, non siete d’accordo?

Con questi presupposti, ci focalizzeremo sugli esercizi più utili per rinforzare i muscoli delle gambe e sulle modalità grazie alle quali bisogna effettuarli. Questi esercizi portano con sé diversi vantaggi. I fini principali sono sicuramente l’aumento della massa muscolare magra e il miglioramento della salute delle ossa e dell’apparato cardiovascolare. In ultimo, ma non per importanza, capire come recuperare il tono muscolare delle gambe vi aiuterà anche a rinforzare la parte bassa della schiena, riuscendo altresì a diminuire eventuali dolori lombari.

Esercizi per il rafforzamento del tono muscolare delle gambe

Gli esercizi che andremo a proporre potranno essere effettuati anche tra le quattro mura domestiche. Tuttavia, è chiaro che il supporto di un trainer professionista si concretizza sempre nella soluzione migliore. Tra quelli che vi elencheremo, vi basterà sceglierne almeno due da eseguire durante l’allenamento settimanale.

Si consiglia di effettuare questi esercizi di recupero muscolare almeno due volte a settimana, così da non raggiungere il limite di sedentarietà. Effettuarli almeno tre volte in sette giorni sarebbe l’ideale. Ciò dipenderà anche dalla risposta del vostro fisico alle sollecitazioni esterne.

Il periodo che si consiglia per questo tipo di attività varia dalle quattro alle sei settimane, a causa dei tempi di adattamento del corpo alle nuove attività di sforzo. Con questi presupposti, andiamo a vedere come recuperare il tono muscolare delle gambe grazie all’allenamento giusto.

Squat parziale

Questo è un esercizio consigliato a tutti coloro che vogliono capire come recuperare il tono muscolare delle gambe. Infatti, grazie ad esso è possibile aumentare la flessibilità dell’anca e donare forza al quadricipite ed ai flessori. Per effettuare l’esercizio, è opportuno abbassarsi fino ad avere il ginocchio ad un’apertura di 30 gradi. Una volta in posizione, si dovrà lentamente tornare in piedi. Si consigliano 3 serie da 10 ripetizioni.

Esercizi per l’anca

Per recuperare il tono muscolare delle gambe, è fondamentale inoltre rafforzare i flessori dell’anca e delle cosce. In questo caso è possibile sollevare la gamba lateralmente e riabbassarla, prima sul lato destro e successivamente su quello sinistro, per 3 serie e 15 ripetizioni.

Gli affondi

Per una buona stabilità bisogna rafforzare i quadricipiti ed i fianchi. È possibile farlo con gli affondi, prima con una gamba e poi con l’altra. Si consiglia però di non alzare troppo la gamba verso l’alto per non sforzare eccessivamente gli adduttori. 10 ripetizioni e 4 serie per gamba sono più che sufficienti.

Le nostre conclusioni e un ulteriore consiglio

Quelli che avete visto sono esercizi ottimi per chi vuole sapere come recuperare il tono muscolare delle gambe. Tuttavia, si tratta di un allenamento efficace ma generico. In ogni caso, per ottenere migliori risultati è sempre meglio avvalersi di un allenamento personalizzato. Perciò, se vi trovate a Corbetta (Mi) e dintorni, vi aspettiamo da Ondaverde!

Piaciuto l'articolo? :)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

10€ subito in regalo per te!

Se ti inscrivi alla nostra newsletter
inserendo la tua email qui sotto.

Valido sul tuo primo acquisto su Shop.Ondaverde.com

Via Trento, 37 Corbetta (MI)
Tel. 02 977 9494
P.IVA 08624810159
info@ondaverde.com
Privacy Policy - Cookie Policy

Made with ❤ by HaveFunnel.it